Coronavirus, in provincia di Reggio Emilia cinque decessi, 137 casi e due nuovi ricoveri in terapia intensiva

La curva dei contagi ancora in discesa Da inizio pandemia quasi 1.200 morti

REGGIO EMILIA. Ancora cinque decessi nella provincia di Reggio Emilia: 3 donne, di cui una di 88 e due di 93 anni e due uomini di 75 e 80 anni. E 137 nuovi casi, di cui 92 sintomatici. È quanto emerge dall’ultimo bollettino dell’emergenza Coronavirus emesso da Ausl e Regione. Sui 137 nuovi casi positivi, 64 sono riconducibili a focolai, mentre 73 classificati come sporadici. Sono 126 i nuovi casi in isolamento domiciliare, 9 i nuovi pazienti ricoverati in terapia non intensiva, 2 i nuovi pazienti ricoverati in terapia intensiva. In due giorni, sono state oltre 4.600 le persone vaccinate in provincia.

Con i nuovi casi, il numero dei contagi in provincia dall’inizio della pandemia sale a quota 40.474 casi. Attualmente i ricoveri in terapia intensiva sono 33, mentre sono 304 i ricoveri in altri reparti Covid. In isolamento domiciliare invece ci sono 4.884.


Sul fronte guarigioni, sono 589 i guariti clinicamente totali e 34.416 i guariti con doppio tampone negativo.

Con i nuovi cinque decessi, il numero delle vittima da Covid in provincia di Reggio sale a 1.194. I nuovi decessi hanno riguardato i Comuni di Reggio Emilia (2), Casina, Canossa e Albinea. - Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 335.820 casi di positività, 1.490 in più. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di nuovi tamponi fatti è del 4,7%.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 345 nuovi casi e Ravenna con 201; poi Ferrara (159), Forlì (142), Reggio Emilia (137), Rimini (131), Parma (125) e Modena (108). Quindi Cesena (74), Piacenza (43) e infine il Circondario imolese (25). I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 72.435 (-632).

Purtroppo, si registrano in regione 58 nuovi decessi: 2 a Parma (due uomini, entrambi di 77 anni); 6 nella provincia di Modena (4 donne, rispettivamente di 65, 88, 90 e 93 anni, e due uomini, di 83 e 87 anni); 18 nella provincia di Bologna (4 donne: di 78, 90, 91 anni, quest’ultima residente a Imola, e 93; 14 uomini: di 71, 74, due di 77, tre di 82, poi 85, 86 e 87, quest’ultimo residente a Imola, poi 89, 92, 94 e 95 anni); 8 nella provincia di Ferrara (quattro donne di 71,72, 86 e 93 anni e 4 uomini di 43,75, 83 e 88 anni); 3 in provincia di Ravenna (due donne di 78 e 82 anni e un uomo di 71); 6 in provincia di Forlì-Cesena (3 donne di 82, 92 e 94 anni e tre uomini, di 65, 72 e 85 anni); 9 nel riminese (3 donne di 82,86 e 90 anni e 6 uomini rispettivamente di 64, 66, 79, 81, 82 e 85 anni). Un decesso, avvenuto a Rimini, riguarda una donna di 91 anni residente fuori regione, a Pesaro; nessun decesso in provincia di Piacenza. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 11.917. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA