Simona Bigi nominata nuova responsabile dei Servizi sociali

Da aprile ricoprirà il ruolo di coordinatore dell’Ufficio di Piano finalizzato alla programmazione integrata sociosanitaria

VAL D’ENZA. Simona Bigi è la nuova responsabile dell’Ufficio di Piano dell’Unione Val d’Enza.

Una nuova nomina che arriva negli uffici che l’inchiesta sui servizi sociali “Angeli e Demoni” ha rivoluzionato: in origine, quello era il ruolo che era ricoperto da Nadia Campani, finita indagata e ora a processo. In seguito all’inchiesta che tanta attenzione ha avuto a livello nazionale, alcune figure negli uffici dei servizi sociali dell’Unione – chi si occupava di minori – sono finiti con il licenziamento. Percorsi che attendono i verdetti e dell’inchiesta penale, e anche del giudice del lavoro. Dai primi di aprile, intanto, Simona Bigi prenderà il posto di Elena Manfredi, che era subentrata alla Campani e che ora si sposta all’Unione della montagna.


La Regione Emilia Romagna, con la delibera della giunta numero 1007 del 2007, ha disposto la costituzione in ogni Distretto dell’Ufficio di Piano, finalizzato alla programmazione integrata sociosanitaria. L’Ufficio di Piano dell’Unione Val d’Enza è istituito in convenzione con l’Ausl e ha tra le proprie funzioni principali il supporto all’elaborazione e valutazione della programmazione in area sociale e sociosanitaria del distretto, il raccordo con i servizi sociali, sociosanitari e sanitari ai fini della programmazione e del governo della rete dei servizi, istruttoria e monitoraggio del processo di accreditamento secondo le direttive della regione Emilia Romagna dei servizi sociosanitari.

L’Unione Val d’Enza nei mesi scorsi – a seguito della cessazione della collaborazione con la precedente funzionaria, Elena Manfredi, appunto – ha bandito una selezione per responsabile dell’Ufficio di Piano e coordinatore del sociale, che ha visto la partecipazione di professionalità di alto livello. Per quell ruolo è stata individuata Simona Bigi.

Il presidente dell’Unione Val d’Enza, il sindaco sampolese Franco Palù, commenta: «Da una parte sono molto contento per Simona Bigi e per l’Unione, che ha individuato in lei una professionista di alto livello che saprà affrontare le sfide che la funzione dell’Ufficio di Piano del sociale richiede. Dall’altra parte, come sindaco di San Polo, sono dispiaciuto perché Simona, quale responsabile del servizio sociale territoriale di San Polo, Canossa e Bibbiano, lascerà un vuoto che non sarà facile colmare. Ma come ho sempre detto e ribadisco, credo fermamente nel progetto dell’Unione, perciò ritengo sia giusto che qualche volta i singoli Comuni cedano professionalità per il bene del distretto».

Per anni Simona Bigi ha svolto il ruolo di responsabile Servizio sociale territoriale per Bibbiano, Canossa e San Polo d’Enza; l’attuale incarico comporterà una nuova selezione. —

Daniela Aliu

© RIPRODUZIONE RISERVATA