Gli artisti scendono in campo per esprimere solidarietà

REGGIO EMILIA. Sono oltre 130 i circoli Arci sul nostro territorio provinciale e contano più di 40mila soci. Per promuovere la campagna “Adotta un circolo” nata per sostenere strutture radicate sul territorio e lanciata da Arci, domani alle 18.30 sulla pagina Facebook dell’Arci di Reggio andrà in onda una diretta streaming. Con lo slogan: “I circoli rischiano di chiudere ed è un po’ come tornare a casa e non trovarla più”, l’Arci vuole esprimere lo stretto legame che negli anni si è creato tra i circoli Arci e le comunità di cui fanno parte.

La diretta Facebook sarà un viaggio tra i circoli per capire che cosa ha significato quest’anno di chiusura per le comunità e i volontari. Insieme ai soci e ai presidenti dei diversi circoli a dare il loro sostegno a questa campagna di raccolta fondi interverranno gli artisti Paolo Nori, Max Collini, Mara Redeghieri, Cromo Byron, Illo Gradellini e i docenti della scuola di musica Cepam. Artisti che sono scesi in campo a fianco dell’Arci e non solo a testimoniare il loro legame con queste realtà, regaleranno agli spettatori un segno della loro arte, facendo quello che sanno fare meglio: recitare, cantare e suonare.


Dopo un anno di chiusura, e centinaia di eventi annullati, sono fortemente provati anche sul piano economico e della tenuta finanziaria dalla pandemia Covid. I circoli Arci reggiani stanno vivendo una fase drammatica ed è sotto gli occhi di tutti.

Nonostante le tante evidenti difficoltà, anche nel corso di quest’anno di lockdown molti circoli e centri sociali si sono resi protagonisti di iniziative di solidarietà.

Decine di soci hanno attivato servizi sul territorio attraverso l’autorganizzazione dei volontari, fedeli all’idea originaria di essere al servizio della comunità. Per questa ragione l’Arci provinciale ha lanciato la campagna di raccolta fondi “Adotta un circolo” attraverso la sottoscrizione della tessera Arci o una erogazione liberale.

È possibile adottare un circolo attraverso i siti www.adottauncircolo.it o www.arcire.it . —

R.F.

© RIPRODUZIONE RISERVATA