Coronavirus, in provincia di Reggio Emilia altri cinque morti

Calano invece i contagiati (98) ma aumentano i ricoveri (tre in più)

REGGIO EMILIA. Diminuiscono i contagiati in più ma aumentano i decessi e i ricoveri. Sono cinque i reggiani deceduti nelle ultime 24 ore a causa del Coronavirus: due donne di 85 e 100 anni e tre uomini di 89, 92 e 94 anni residenti a Castelnovo Monti, Quattro Castella e Reggio (3). Sale a 1.198 il totale dei morti in provincia dall’inizio della pandemia.

Sono invece 98 i positivi in più registrati dall’Ausl alle 12, 62 dei quali ricondotti a dei focolai noti. Fra questi tre sono i pazienti ricoverati in terapia non intensiva (309 in totale, compresi i malati accolti negli alberghi Covid) mentre i restanti 95 contagiati sono confinati in isolamento domiciliare (4.990 in totale).

Stabili a 31, invece, i reggiani in gravi condizioni ricoverati nelle Rianimazioni dedicate al Coronavirus mentre salgono a 34.689 i guariti complessivi: 604 senza più sintomi ma ancora contagiosi e 34.085 con doppio tampone negativo e usciti definitivamente dalla malattia.

Passando al resto dell’Emilia-Romagna, ieri i nuovi casi di positività sono stati 1.187, con una diminuzione dei ricoveri e dei casi attivi, con un aumento dei guariti ma con 67 decessi. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in regione si sono registrati 334.343 casi di positività, mentre i tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore sono stati 33.338 con una percentuale dei nuovi positivi del 3,6 per cento.

La situazione dei contagi provincia per provincia vede Modena (249) superare Bologna (234), seguite poi da Parma (149), Rimini (118), Reggio, Forlì (94), Cesena (66), Ravenna (58), Piacenza (54) e Ferrara (50). Infine, il Circondario imolese (17). Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.917 in più rispetto a lunedì e raggiungono quota 249.404.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, ieri erano 73.080 (797 in meno). Di questi le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o prive di sintomi, sono complessivamente 69.202 (737 in meno), il 94,7 per cento del totale dei casi attivi. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 392 (6 in meno) mentre sono 3.486 quelli negli altri reparti Covid (54 in meno).