Coronavirus, in provincia di Reggio Emilia 255 contagiati e quattro morti

Tutti gli aggiornamenti del 27 marzo sulla pandemia in provincia e in Emilia-Romagna

REGGIO EMILIA. Sono 255 i nuovi contagiati in provincia di Reggio Emilia, ai quali si aggiunge il dato drammatico di altri quattro decessi registrati nelle ultime 24 ore. Questa la sintesi a tinte fosche del bilancio sulla pandemia Covid diramato da Ausl e Regione. A perdere la vita due donne di 80 e 93 anni e due uomini di 73 e 81 anni residenti a Canossa, Correggio, Guastalla e fuori provincia. Sale a 1.187 il numero totale dei morti reggiani dall’inizio dell’epidemia.

Su 255 nuovi positivi al tampone, invece, 120 sono stati ricondotti a focolai. Sono nove i ricoverati in terapia non intensiva (304 in totale, compresi i pazienti accolti negli hotel Covid individuati dall’Ausl di Reggio) e 216 quelli confinati in isolamento domiciliare (5.475 in totale). Trentuno invece i pazienti in condizioni critiche ricoverati nelle Rianimazioni Covid.

Salgono infine i guariti, arrivati a 33.983 dall’inizio della pandemia: 33.374 con doppio tampone negativo e 609 senza più sintomi ma ancora potenzialmente contagiosi. Per quanto riguarda il resto dell’Emilia-Romagna, sono 2.269 in più i nuovi contagiati su un totale di 33.234 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore: la percentuale dei nuovi positivi è del 6,8 per cento, mentre l’età media è di 43,7 anni.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione. Dei nuovi contagiati, infatti, 861 sono asintomatici: 563 sono stati individuati grazie all’attività di tracciamento, 48 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 41 con gli screening sierologici, 11 tramite i test pre-ricovero. Per 198 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. . Complessivamente, tra i nuovi positivi, 767 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone mentre 1.104 malati sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 2.029 in più e raggiungono quota 245.274. I casi attivi, cioè i malati effettivi, ieri erano 72.061 (206 in più). Fra questi le persone in isolamento a casa sono complessivamente 68.194 (252 in più), il 94,6 per cento del totale. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 400 (1 rin più) e 3.467 quelli negli altri reparti Covid (47 in meno).

Purtroppo si registrano altri 34 decessi fra gli emiliano-romagnoli: in totale, dall’inizio dell’epidemia i morti in regione sono stati 11.706. La situazione dei contagi nelle province vede in testa sempre Bologna, con 546 nuovi casi, seguita da Modena, con 405 positivi in più. Terza in classifica Reggio, seguita poi da  Parma (201). Quindi Rimini (194), Ravenna (176), Ferrara (164), Cesena (131), Forlì (129). Infine Piacenza (58) e il circondario imolese (40).