Bonaccini: «Premiato il confronto costruttivo»

RIO SALICETO. Anche il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, plaude ai posti di lavoro salvati e all’investimento virtuoso in un’azienda storica come la Goldoni. «Salvi 110 posti di lavoro e garantito il rilancio produttivo. Il Tribunale di Modena ha assegnato definitivamente il ramo d’azienda Goldoni, storico marchio di macchine e trattori per l’agricoltura, al gruppo belga Keestrack – chiosa il presidente dell’Emilia Romagna –. Dopo settimane si chiude così la vertenza aperta in Regione al tavolo di salvaguardia occupazionale, dove sindacati, azienda e istituzioni locali avevano definito i migliori accordi sindacali possibili per tutelare i lavoratori e mettere le basi per ripartire. Il confronto costruttivo paga, secondo quanto previsto nel Patto per il Lavoro e per il Clima che abbiamo firmato con tutte le parti sociali, e premia chi vuole investire seriamente nella nostra regione». La Regione, lo scorso autunno, ha infatti aperto un tavolo di confronto per garantire la salvaguardia occupazionale e che fossero fissati alcuni paletti come linee guida dell’accordo. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA