Addio all’imprenditore Zagni «Ha fatto tanto per il paese»

Il patron della Cgm, ex presidente Pro Loco e del Museo delle auto, aveva 84 anni Il ricordo di Unindustria e del sindaco Fuccio: «Lo salutiamo con grande dolore» 

SAN MARTINO IN RIO. Profonda commozione e cordoglio ha provocato a San Martino in Rio la morte a 84 anni di Giovanni Zagni. Imprenditore di successo e molto legato al territorio, Zagni si è spento mercoledì all’ospedale di Reggio. Lascia la moglie Renza, la figlia Miriam, il genero Cristian.

Giovanni Zagni è stato un imprenditore determinato, tenace e sopratutto ingegnoso. Nell’ormai lontano 1973, insieme all’amico Corrado Parmigiani, ha fondato l’azienda Cgm divenuta poi, nel tempo, un punto di riferimento tecnologico ed innovativo per l’intero comparto delle materie plastiche.


L’amore per la famiglia, per il suo paese e le doti innate di imprenditorialità, hanno contraddistinto l’intera esistenza di Zagni. Anche Unindustria Reggio Emilia, con il presidente Fabio Storchi, il direttore generale Filippo Di Gregorio, l’intero consiglio, tutti i collaboratori e il Gruppo Gomma Materie Plastiche si sono voluto unire, con messaggi di cordoglio e vicinanza, alla famiglia di Zagni.

«Un vuoto incolmabile e un ricordo indelebile»: sono queste le parole usate dagli affetti più cari di Giovanni Zagni. Ma non solo la famiglia e Unindustria. A stringersi con commozione, alla moglie Renza, la figlia Miriam e tutta la famiglia dell’imprenditore è anche la comunità intera di San Martino in Rio che piange un uomo che ha portato in alto, con orgoglio, i valori della solidarietà, della creatività e del fare bene.

Giovanni Zagni, infatti, ha fatto tantissimo per la comunità di San Martino in Rio. Insieme ad altri amici, è stato un pilastro del museo dell’automobile comunale. Per molti anni, infatti, è stato il presidente del museo dov’è riuscito a unire la passione per le auto d’epoca alla conservazione e all’attività espositiva. Nel 2008, inoltre, Zagni ha sposato il progetto della nascita della Pro Loco comunale diventandone presidente e promuovendo tante iniziative.

Commosso anche il messaggio di cordoglio del sindaco Paolo Fuccio che, portavoce dell’intera comunità, sul suo profilo Facebook ha scritto: «Giovanni Zagni è stato una persona che abbiamo potuto apprezzare per le sue doti di imprenditore, ma in moltissime occasioni anche per la sua voglia di tramandare conoscenza e tradizioni del nostro territorio e non solo. Ha partecipato con entusiasmo tante volte alle varie iniziative organizzate insieme per il paese, con il suo sorriso dava sempre forza ed energia a tutti. Lo salutiamo con dolore e con immensa gratitudine per quanto ha fatto. Un abbraccio alla moglie Renza, alla figlia Miriam e a tutti i famigliari».

Il funerale avrà luogo questa mattina alle 10 nella chiesa parrocchiale di San Martino in Rio partendo dalla camera ardente allestita in via Borghi, presso le onoranze funebri Rossi. —

Luca Giuseppe Murrone

© RIPRODUZIONE RISERVATA