Coronavirus,  altre sei vittime e 186 contagi in provincia di Reggio Emilia

Rallenta anche a Reggio la curva dei nuovi positivi ma non dei decessi. Vaccinate in due giorni quasi quattromila persone

REGGIO EMILIA. Altre sei vittime in provincia: tre donne di 83, 87 e 94 anni e tre uomini di 75, 84 e 85 anni. E 189 nuovi contagi, di cui 173 sintomatici. Rallenta la cura dei nuovi casi positivi, ma non quella dei decessi.

Sono i dati dell’emergenza Coronavirus diffusi nell’ultimo bollettino emesso da Regione e Ausl. Sui 189 nuovi casi positivi, 76 sono riconducibili a focolai mentre 113 sono classificati come sporadici. Sempre sul totale dei 189 nuovi contagi sono 179 i casi in isolamento domiciliare, mentre sono 10 i pazienti ricoverati in terapia non intensiva.


Mercoledì sono state vaccinate 2.377 persone mentre ieri, alle 16, le vaccinazioni erano arrivate a quota 1.400.

Con i 189 nuovi contagi salgono a 39.440 i casi di positività rilevati in provincia dall’inizio dell’emergenza. Attualmente sono 32 le persone ricoverate in terapia intensiva (-1), 5.699 quelle in isolamento domiciliare e 306 quelle ricoverate in altri reparti o in alberghi Covid. Sono 599 i guariti clinicamente totali e 32.511 i guariti con doppio tampone negativo.

I sei nuovi decessi riguardano i comuni di Castelnovo Monti, Reggio Emilia, Rio Saliceto (2), San Martino in Rio e Scandiano. Il numero dei decessi sale così a 1.180.

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 324.394 casi di positività, 2.070 in più. La percentuale dei nuovi positivi sul numero dei nuovi tamponi fatti è del 5,9%. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna (351) e Modena (309); poi Ferrara (275), Rimini (259), Ravenna (203), Reggio Emilia (189), Forlì (143) e Parma (137); seguono Cesena (98), il Circondario imolese (62) e Piacenza (44). I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 402 (+5 ), 3.557 quelli negli altri reparti Covid (-54).

Purtroppo, si registrano 58 nuovi decessi: 7 nel parmense (tre donne di 72, 83 e 87 anni e 4 uomini, di 80, 87 anni e due di 90 anni); 6 nella provincia di Reggio Emilia (tre donne di 83, 87 e 94 anni e tre uomini di 75, 84 e 85 anni); 6 nella provincia di Modena (una donna di 84 anni e 5 uomini, rispettivamente di 60, 61, 67, 75 e 91 anni);15 in provincia di Bologna (cinque donne di 68, 78, 85, 88 e 92 anni, e dieci uomini: di 71, 74, 79, 82, 86, 88 anni, due di 93 anni, due di 96 anni ); 4 nel ferrarese (una donna di 85 anni e tre uomini, rispettivamente di 60, 80 e 92 anni); 2 in provincia di Ravenna (una donna di 78 anni e un uomo di 87 anni); 3 in provincia di Forlì-Cesena (tre uomini di 61, 83 e 89 anni); 15 nel riminese (cinque donne di 85, 86, 90, 91 e 94 anni, e 10 uomini: di 71, 74, 76, 79, tre di 84, 85, 86 e 94 anni). Nessun decesso nella provincia di Piacenza.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 11.627. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA