Autocertificazione non valida sanzioni a otto conducenti

I controlli della polizia stradale lungo le strade dell’Appennino Uno trovato ubriaco al volante: è scattato il ritiro della patente e il sequestro della macchina

CASTELNOVO MONTI. Tre autovetture della polizia stradale di Castelnovo Monti, affiancate da altre due auto della polizia provinciale, e dieci operatori messi in campo, domenica scorsa, per i controlli sulle strade dell’Appennino reggiano.

A organizzarlo, il distaccamento castelnovese della polstrada, coordinato dal sostituto commissario Roberto Rocchi. Durante l’intero servizio sono stati controllati numerosi veicoli provenienti anche da fuori regione.


Complessivamente sono state ritirate una cinquantina di autocertificazioni, che ora passeranno al vaglio degli uomini della polstrada per accertare la veridicità delle giustificazioni dichiarate. Per otto automobilisti, invece, l’autocertificazione non è bastata e hanno dovuto fare rientro a casa “accompagnati” da un verbale di contravvenzione per non avere rispettato il “lockdown”. Quattro di questi provenivano da fuori regione.

L’attenzione della Polstrada, tuttavia, si è concentrata anche sulle condotte di guida imprudenti, per nulla diminuite dal traffico meno intenso. Lo ha dimostrato un conducente 50enne che a Vezzano sul Crostolo, alla vista degli uomini della stradale, ha fatto inversione di marcia cercando di allontanarsi. Insospettiti, gli agenti lo hanno seguito e dopo averlo fermato hanno compreso il motivo della condotta: il 50enne si è mostrato particolarmente “allegro”, tanto che alla prova dell’etilometro ha fatto registrare un tasso alcolemico 4 volte superiore al consentito.

Immediata la denuncia penale nei confronti del conducente, il ritiro della patente di guida ed il sequestro della vettura finalizzato alla confisca, tre provvedimenti che non gli faranno dimenticare la brutta esperienza e che gli consentiranno, in futuro, di riflettere bene prima di mettersi alla guida di un’auto senza la necessaria lucidità.

I controlli della polizia stradale reggiana sugli spostamenti dei veicoli, continueranno anche nei prossimi giorni sull’intero territorio provinciale. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA