Pensionato di 71 anni muore per un malore nel campo vicino a casa

Vezzano. Colto da un malore, un pensionato è morto ieri a Pedergnano. Domenico Spallanzani, 71 anni, originario del borgo vezzanese ma residente a Reggio Emilia, ieri mattina era salito con la moglie nella sua seconda casa per verificare che non avesse problemi. Nel pomeriggio, verso le 14.30, si è recato in un campo adiacente l’abitazione, dove è stato colto da un malore, probabilmente un infarto. Ad accorgesene è stato il fratello Mario che risiede nello stesso borgo. Subito ha allertato i soccorsi e ha informato la moglie. Sul posto, nel volgere di poco tempo, sono arrivate la guardia medica, l’elisoccorso e un ambulanza della Croce Rossa di Quattro Castella. Dopo i primi soccorsi, il pensionato è stato caricato sull’elicottero, ma purtroppo è arrivato senza vita al Santa Maria Nuova di Reggio.

Domenico Spallanzani, nativo di Pedergnano, era una persona squisita sotto tutti punti di vista; amava la sua terra e il suo borgo. Nella casa a torre di sua proprietà tornava spesso e con piacere.


Qui purtroppo una fatalità lo ha strappato ai suoi cari, proprio nella sua terra che tanto amava. Una fatalità che ha sconvolto la sua famiglia e l’intera comunità di Paderna, frazione dove lui era molto conosciuto e stimato e dove si trova la sua casa, in via Pedergnano. Il pensionato 71enne lascia la moglie, un figlio, il fratello e i nipoti. Il funerale deve ancora essere organizzato. —

Domenico Amidati

© RIPRODUZIONE RISERVATA