È morto Adriano Corradini presidente Pro loco da 49 anni

Adriano Corradini, presidente Pro loco di Albinea per 49 anni

Albinea, aveva 83 anni. Autore di libri dedicati al suo paese, era la memoria storica della comunità locale. In mezzo secolo ha organizzato innumerevoli feste e manifestazioni culturali

ALBINEA. L’anno prossimo avrebbe festeggiato un traguardo “incredibile”: i 50 anni di presidenza della Pro loco di Albinea. Ma nel pomeriggio di domenica 14 marzo Adriano Corradini – autore di libri di storia locale, collezionista di foto d’epoca, artista, docente e, prima della pensione, imprenditore nel settore grafico – ha dovuto arrestare la straordinaria galoppata attraverso la storia del suo paese a causa di una malattia. È morto a casa, al Broletto di Albinea, all’età di 83 anni.

La notizia della scomparsa ha suscitato cordoglio, perché il suo nome è intrecciato a mezzo secolo di storia del suo paese. Presidente Pro loco dal 1972, in questi decenni, assieme ai suoi collaboratori, ha organizzato numerosissime iniziative, tra cui la sagra del Lambrusco, la festa dei ciccioli e svariate iniziative di carattere culturale. Tra l’altro, Corradini faceva parte dei Lions. Il suo nome compare anche tra i collaboratori delle manifestazioni più recenti, come il concorso di poesia dialettale e le camminate paesaggistico-culturali organizzate dagli Amici del Cea. La ristampa 2020 del libro “Il Bracciale di Sterline” di Matteo Incerti, dedicato all’Operazione Tombola (la presa del comando nazista a Botteghe di Albinea), contiene una parte inedita che riconduce ai primi giorni dopo la fine della guerra, raccontata per la prima volta nel diario di Corradini.

Straordinaria anche la storia della Pro loco albinetana, nata nel 1939 e attiva ininterrottamente fino a oggi. Tra i mille personaggi famosi portati ad Albinea: una giovanissima Mina nel 1960 (concerto per raccogliere fondi per la Cri) e l’allora ministro della Difesa, Sergio Mattarella, oggi Presidente della Repubblica. Era il 1999, quando si celebrò il gemellaggio con Treptow. Lascia la moglie Tina e il figlio Filippo. Funerale da fissare.