Trovati con la droga due spacciatori di cocaina e marijuana

I militari sequestrano cinquanta grammi di stupefacente e cinquemila euro ritenuti il guadagno dell’attività illecita

REGGIO EMILIA. Risultavano disoccupati ma di fatto, secondo i carabinieri della Compagnia di Reggio Emilia, erano veri e propri imprenditori dello spaccio, “specializzati” nel ramo della cocaina destinata alla piazza reggiana e, probabilmente, a quella mantovana.

Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti i carabinieri hanno tratto in arresto Valentin Lungu, 32 anni residente a Reggio Emilia, e Baldassarre Genovese, 31 anni abitante a Suzzara, nel Mantovano, con tutta probabilità legati dall’approvvigionamento per la rispettiva clientela.


Al 32enne i carabinieri hanno sequestrato una quarantina di grammi di cocaina e oltre 3mila euro in contanti mentre il 31enne aveva una decina di grammi di marijuana e circa 2mila euro in contanti.

In totale erano nella disponibilità dei due 5mila euro e, proprio per lo status di disoccupati, il denaro è stato ritenuto dagli investigatori provento dell’illecita attività correlata alla compravendita della cocaina.

La scoperta è stata resa possibile da un normale controllo del territorio. Nel primo pomeriggio di martedì una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Reggio Emilia ha fermato e controllato due uomini che si trovavano a bordo di un’auto parcheggiata in via Leoncavallo, vicino al Parco Querce Rosse, un’area verde situata nei pressi del Crostolo e di via Emilia Santo Stefano.

Addosso al 32enne i militari hanno rinvenuto un involucro contenente tre grammi di cocaina e 195 euro in contanti mentre l’italiano aveva un involucro con oltre 10 grammi di cocaina e circa 2mila euro in contanti.

La perquisizione è stata estesa all’auto, parcheggiata sotto l’abitazione di Lungu: nel vano portaoggetti della portiera anteriore sinistra sono saltati fuori quattro grammi di cocaina, sotto i portacenere dei sedili posteriori una trentina di grammi, sempre di cocaina. In un mobile della camera da letto dell’abitazione di Lungu i militari hanno trovato un rotolo di denaro, per una somma complessiva di 3.100 euro in banconote di vario taglio.

Lo stupefacente e i soldi sono stati sequestrati, mentre ai polsi dei due spacciatori sono scattate le manette.

Am.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA