Ubriaco picchia la moglie mentre lei dorme, allontanato

Dalle indagini emergono anni di vessazioni e violenze, il tribunale emette il provvedimento eseguito ieri dai carabinieri

BASSA REGGIANA. Anni di vessazioni del marito alcolista verso la moglie sono alla base di un provvedimento emesso dal Tribunale di Reggio Emilia nei confronti un uomo. La decisione è giunta dopo una serie di episodi che hanno visto soccombere sempre più la donna, culminati alla fine di gennaio con un grave atto di violenza quando l’uomo, ancora una volta in preda all’alcol, arrivò a colpire la moglie al capo mentre dormiva, causandole ematomi all’arcata sopraccigliare e costringendola a ricorrere alla cure dei sanitari del pronto soccorso, ove ottenne una prognosi 5 giorni. 
 
Questo fatto, insieme a una serie di minacce, ingiurie e percosse di cui la donna è stata vittima negli anni, sono stati denunciati ai carabinieri della stazione Fabbrico che, una volta raccolti tutti gli elementi, li hanno posti all’attenzione dell’autorità giudiziaria. 
 
Il Tribunale di Reggio Emilia, ritenendoli sufficienti, ha quindi ordinato l’allontanamento dalla casa familiare del marito violento. Provvedimento a cui i carabinieri di Fabbrico hanno dato esecuzione ieri.