Nudo in negozio, si veste con gli abiti in vetrina: denunciato per rapina

Mattina di paura in via Emilia San Pietro, a Reggio Emilia. Per calmare l'uomo, poi accompagnato in ospedale, è stato necessario l'intervento della polizia

REGGIO EMILIA. E' entrato nel negozio senza maglietta, poi si è spogliato del tutto e si è rivestito con gli indumenti esposti in vetrina.

Una scena talmente incredibile da non sembrare vera, eppure è quanto successo stamattina in via Emilia San Pietro. E per le commesse che in quel momento si trovavano al lavoro non è stato affatto divertente.

L'uomo, un trentenne di origini nigeriane, era particolarmente agitato, probabilmente sotto l'effetto di sostanze stupefacenti: è entrato urlando, non si faceva avvicinare, ha anche minacciato le dipendenti del negozio.

Spaventate per quanto stava succedendo e temendo per la propria incolumità, le commesse sono riuscite a chiuderlo dentro il negozio e chiamare il 113. Sul posto si è immediatamente recata una pattuglia delle Volanti, che poi ha contattato il 118. L'uomo, con precedenti di polizia per traffico di sostanze stupefacenti e reati contro il patrimonio, è stato portato all'ospedale Santa Maria Nuova, dove si trova tuttora. 

E' stato denunciato per rapina.