Grave infortunio in azienda, un autotrasportatore finisce in Rianimazione

L'incidente è avvenuto nel parcheggio esterno dopo che l'uomo aveva appena finito di caricare

GUASTALLA. Un autotrasportatore di 62 anni, residente a Trento, è rimasto vittima di un grave infortunio avvenuto questo pomeriggio, poco prima delle 16,30, nel parcheggio di un’azienda dove aveva appena finito di caricare, cadendo dal cassone del suo camion.
 
L’uomo è stato soccorso anche con l’impiego dell’elicottero. Proprio sul velivlo è stato caricato e trasportato all’ospedale Maggiore di Parma dove è ora ricoverato nel reparto di Rianimazione in prognosi riservata.
L’azienda si trova in via Roncaglio superiore a San Giacomo. Qui sono arrivati ambulanza, automedica ed elicottero inviati dal 118, ma anche carabinieri della stazione di Boretto e tecnici Ausl del servizio di Prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro di Correggio. Saranno questi ultimi a ricostruire la dinamica precisa dell’accaduto e a verificare eventuali responsabilità.
 
Dai primi accertamenti pare che l'autotrasportatore dopo aver caricato nell'azienda tubi d'acciaio si sia fermato nel parcheggio esterno forse per sistemare il carico. Mentre si trovava sopra i tubi caricati nel cassone, per cause ancora al vaglio, è precipitato al suolo riportando gravi traumi.