Decine di ragazzi al parco: assembrati e senza mascherina

Novellara, intervento in forze di carabinieri e polizia locale che ha provocato un fuggi fuggi generale. La sindaca Carletti valuterà se emettere l'ordinanza di chiusura delle aree verdi. Elevate multe da 400 euro

NOVELLARA. Assembramento di decine di ragazzi, alcuni anche senza mascherine al parco Augusto di Novellara. La segnalazione è giunta al 112 da diversi cittadini preoccupati. Sono Intervenuti in forza i carabinieri di Novellara con ausilio della polizia locale Bassa Reggiana. C'è stato fuggi fuggi generale con identificazione di molti minorenni mentre quelli che sono fuggiti sono in corso identificazione.

Il comandante della Compagnia di Guastalla, il tenente colonnello Regni data la difficile situazione sanitaria e l'aumento dei contagi, ha informato il sindaco di Novellara Elena Carletti  che sta valutando se emettere un'ordiannza di chiusura dei parchi. Il problema,inquesto caso, riguarda il comportamento dei ragazzi che incuranti della gravità dell'aumento di contagi, in particolare proprio tra i giovani,  si ritrovano numerosi al parco violando le norme in vigore. I carabinieri procederranno a notificare le sanzioni di 400 euro ai giovani identificati (in prevalenza minorenni) e a quelli in corso di identificazione che arriveranno ai genitiori.