Scalatore di 47 anni ha un malore e precipita in una scarpata, è grave

I soccorsi alla scalatore di 47 anni colto da un malore e finito in una scarpata

Castelnovo Monti, l'incidente dietro l'eremo di Bismantova. L'uomo era appena ridisceso quando ha perso conoscenza ed è finito nel dirupo. Sul posto Saer, vigili del fuoco, albulanze ed elisoccorso

CASTELNOVO MONTI. Un uomo di 47 anni, residente a Castelnovo Monti, stava arrampicando assieme ad alcuni amici alla Pietra di Bismantova nella zona delle “gare vecchie”, dietro l'eremo, quando è stato colto da un malore. Terminata la scalata, già a terra, mentre riponeva il materiale nello zaino, ha avuto un malore improvviso, ha perso conoscenza  ed è precipitato in una scarpata sottostante.

L'incidente è avvenuto verso le 10.20 e subito gli amici dell'uomo hanno chiamano il 118 per chiedere aiuto. Sul posto è stata inviata la squadra del Soccorso alpino e speleologico, stazione Monte Cusna, una squadra di vigili del fuoco del distaccamento di Castelnovo Monti, l’ambulanza e auto medica di Castelnovo, e l’elicottero 118 di Pavullo nel Frignano dotato di verricello. A bordo dell'elisoccorso anche un tecnico del Soccorso Alpino.

Raggiunto in breve tempo il luogo dell'incidente dai tecnici del Soccorso Alpino, lo scalatore, ancora incosciente, presentava evidenti traumi dovuti alla caduta. E' stato immobilizzato e messo sulla barella e poi con tecniche alpinistiche recuperato e portato fino al sentiero. Successivamente è stato condotto fino al piazzale dove ad attendere c’era l’ambulanza che lo ha trasportato fino alla piazzola di Castelnovo dove, nel frattempo, era già atterrato l’elicottero. Valutato dal medico il paziente è stato trasferito con l’elisoccorso all’ospedale Maggiore di Parma in gravi condizioni.