Al parco con 20 grammi di marijuana, diciottenne denunciato

Alcune piante di marijuana

Bagnolo, i carabinieri hanno sequestrato nella sua camera da letto anche semi e tre piantine di "erba"

BAGNOLO. I carabinieri  di Bagnolo hanno scopetto e denunciato uno studente che coltivava e spacciava marijuana. Il ragazzo, 18 anni, residente a Albinea è stato controllato dai militari mentre era in un parco ed è stato trovato con oltre 20 grammi di marijuana. A seguito della perquisizione domiciliare i militari hanno trovato alcuni semi di marijuana, tre piantine e un bilancino di precisione. Per questi motivi il ragazzo è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio e coltivazione di sostanze stupefacenti alla procura della Repubblica ed è scattato il sequestro della droga.

I fatti risalgono a qualche giorni fa. Nel corso di un servizio, una pattuglia di militari all'interno del parco pubblico di via Vallisneri ha notato un gruppo di ragazzi che alla vista dei militari cercavano di allontanarsi. Insospettiti, hanno raggiunto i giovani e li hanno identificati. Uno di loro, appunto il 18enne di Albinea, sprovvisti di documenti, è stato trovato in possesso di un involucro in cellophane che conteneva 22 grammi di marijuana. Il ragazzo è stato condotto in caserma per gli ulteriori accertamenti tra i quali la perquisizione domiciliare che si è conclusa con il sequestro dei semi e delle piantine di marijuana trovate in camera da letto.