Contenuto riservato agli abbonati

Cavi Telecom tranciati. Venti abitazioni isolate da oltre dieci giorni

I cavi tranciati

Cavriago, pali ora cambiati ma la connessione Internet è assente. La protesta dei residenti corre sui social: «Un grave disagio»

CAVRIAGO. «È dal 6 febbraio che in via Quercioli a Cavriago sono stati tranciati cavi della Telecom, ma dopo varie telefonate tutto tace: molti utenti senza telefono e Internet».La denuncia è di Ermanno Sezzi e risale a lunedì 15 febbraio. Una ventina di abitazioni e un numero di utenti molto superiore dal 6 febbraio sono rimasti privi di collegamento a Internet in un periodo in cui lo smart working, spinto dalla pandemia, impone una costante connessione. A provocare il guasto un camion che transitando sulla via ha tranciato i cavi e piegato alcuni pali.

I pali piegati e i cavi tranciati


«Era un mezzo pesante da oltre 35 quintali – racconta Sezzi – che non avrebbe dovuto passare da qui. Dopo il danno non si è neppure fermato. Abbiamo subito avvisato il Comune e io il mio gestore telefonico. I tecnici dell’amministrazione locale non hanno potuto fare altro che mettere in sicurezza i cavi, adagiandoli a lato strada. Mentre il gestore telefonico mi ha fatto notare come pure loro fossero vittima del guasto e che poteva provvedere solo Telecom».

Così Sezzi e diversi altri residenti hanno cercato di segnalare il guasto al proprietario della rete. «Ho insistito parecchi giorni, ma niente – racconta ora l’utente – Qui c’è parecchia gente costretta a lavorare da casa e spesso il solo telefonino non basta. Io personalmente faccio molta fatica. Alla fine, non riuscendo ad avere riscontri concreti, mi sono deciso a denunciare il fatto sui social con tanto di fotografie».Un vero disagio, dunque, che si è protratto per diversi giorni e che perdurava ancora ieri. Nonostante un primo intervento dei tecnici Telecom, finalmente, alla fine sia avvenuto.

I nuovi pali


«Dopo la denuncia sui social con tanto di fotografie dei cavi spezzati e due settimane di isolamento ci siamo messi tutti d’accordo tra noi residenti – spiega Sezzi – e abbiamo cominciato a tempestare il servizio guasti di telefonate. Alla fine i tecnici sono usciti, hanno montato due pali nuovi e cambiato i cavi di qua e di là dalla strada. Ma siamo ancora isolati. Dicono che provvederanno venerdì (domani, ndr). Speriamo...». Nel frattempo precisa: «Gli utenti danneggiati dal guasto hanno diritto a uno sconto in bolletta. Il servizio guasti deve comunicare all’utente il numero di pratica che va a sua volta comunicato al proprio gestore».