Reggio Emilia, De Simone al posto di Basile a capo delle Volanti della polizia

Dopo tre anni Carlo Maria Basile passa alla guida della Digos di Viterbo: «È stato un onore lavorare con questa squadra, sempre al servizio dei reggiani» 

REGGIO EMILIA. È Federica De Simone il nuovo capo della Squadra Volanti di Reggio Emilia. Trentaquattrenne, napoletana, prima di entrare alla scuola superiore di polizia si è laureata in giurisprudenza all’università Federico II di Napoli, ha ottenuto l’abilitazione forense e, per un certo periodo, ha lavorato come funzionario amministrativo alla Regione Puglia. Ha conseguito anche il master in scienze della sicurezza. Da lunedì subentrerà a Carlo Maria Basile, che ha ricoperto l’incarico negli ultimi tre anni e che sarà trasferito a Viterbo dove andrà a dirigere la Digos locale.

«L’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico – commenta De Simone – è un punto di riferimento per la città e il cuore pulsante della questura, al servizio dei cittadini e anche dei soggetti istituzionali presenti sul territorio. Richiede impegno e dedizione, che onorerò sapendo di poter contare su una squadra di uomini e donne che quotidianamente dimostrano esperienza, professionalità e anche umanità».


E di umanità parla anche Carlo Maria Basile, da un lato contento del prestigioso incarico che andrà a ricoprire a Viterbo, ma dall’altro dispiaciuto di lasciare Reggio e i reggiani: «Qui ho avuto il mio primo incarico – racconta – sono stati tre anni impegnativi ma anche estremamente formativi. È stato un onore dirigere le Volanti: in questa squadra, che svolge un servizio essenziale per la comunità e che va ringraziata, ci sono uomini e donne che lavorano di domenica, di notte, a Natale, a Pasqua, a Ferragosto. Persone che si trovano a dover prendere decisioni, che coinvolgono la vita dei cittadini, in tempo reale, con tutte le difficoltà che ne derivano. Vado a Viterbo portandomi dietro tutto quello che ho imparato qui, faccio un grande in bocca al lupo alla mia collega che saprà gestire egregiamente questo ufficio». Su questo non ha dubbi nemmeno il questore Giuseppe Ferrari, che poi approfitta dell’occasione per ringraziare Basile di quanto fatto in questi anni a Reggio: «Ci tengo a salutarlo e ringraziarlo – commenta – perché da quando sono arrivato in città, un anno fa, mi ha sempre aiutato garantendo il controllo del territorio. È sempre stato in prima linea ad affrontare, con i suoi uomini, i problemi che abbiamo incontrato, soprattutto legati alla pandemia. Sempre in strada, ha dato tanto di sè alla città e alla comunità. Chiunque abbia avuto modo di lavorare con lui è stato colpito dalla sua serietà e professionalità. Gli auguro di trovare, nel nuovo incarico a Viterbo, tutte le soddisfazioni che si merita».

Come successo a Basile, anche per De Simone la direzione della Squadra Volanti è il primo incarico operativo. «Nel periodo di prova che ha sostenuto dopo essere uscita, lo scorso aprile, dalla scuola di polizia – dice il questore – De Simone ha lavorato nell’ufficio del personale, molto sotto pressione in tempo di Covid, e nel reparto di prevenzione crimine, dimostrando grandi capacità. Con lei le Volanti sono in ottime mani». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA