Niente da fare per Lilly il labrador che ha mobilitato Montericco

Il corpo dell'animale è stato ritrovato in riva a un rio accucciato sotto un tronco

ALBINEA. È stata trovata morta, accovacciata sotto un tronco nei pressi di un rio che scorre vicino a casa, ma in un punto più a monte. Sono finite così, nel peggiore dei modi, le ricerche di Lilly, il labrador di 14 anni sparito dal cortile dell’abitazione di Sara Gilioli, a Montericco, il 24 gennaio scorso.

Per cercarla si erano mobilitate decine e decine di persone, oltre 300 gli iscritti alla pagina Facebook che la proprietaria, con l’aiuto di diverse amiche, ha aperto per condividere il più possibile informazioni e notizie.


Purtroppo, dopo settimane di ricerche incessanti, setacciando a piedi i campi intorno a casa e facendoli pure sorvolare, senza esito, da droni anche con termoscanner, il corpo di Lilly è stato rinvenuto nel pomeriggio di ieri. A cercarla ci avevano provato, venerdì, anche i carabinieri della Forestale.

«Poco fa su segnalazione di una famiglia che abbita a Montericco ho recuperato il corpo della Lilly – ha raccontato ieri la proprietaria del cane –. Era vicino al rio che scorre sotto casa nostra, molto più in alto. Era accucciata sotto a un tronco». «La sua prima e la sua ultima foto. E in mezzo 14 anni stupendi. Oggi purtroppo abbiamo ritrovato il suo corpo. Grazie a tutti per l’aiuto, il sostegno, l’affetto», è il post che Gilioli ha condiviso subito dopo sui social, ricevendo in risposta una montagna di messaggi di affetto e condoglianze.

«Trovarla è stato molto brutto – dice commossa Gilioli – ma è stato anche d’aiuto. Ora so che Lilly ha scelto il posto dove andare a morire tranquilla. Non aveva ferite. Il suo corpo era intatto, congelato dal freddo, nella posizione di riposo che assumeva sempre. Soffro molto, ora tornerò ad occuparmi del lavoro a tempo pieno. Forse mi aiuterà».

Un ringraziamento Gilioli lo rivolge, oltre alle tantissime persone che l’hanno aiutata in queste settimane, ai vicini che hanno trovato Lilly, anche loro proprietari di un labrador, Aky. —


© RIPRODUZIONE RISERVATA