Non portano la mascherina, per sei scatta la multa da 400 euro

Controlli anti Covid e sul rispetto del Codice della strada dei carabinieri Guastalla. Uno sanzionato per aver violato il coprifuoco ed essere fuggito all'alt dei militari. Fermate oltre 100 auto

GUASTALLA. I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Guastalla, nel corso del weekend, hanno compiuto un’intensa attività di controllo del territorio, finalizzata a garantire la sicurezza sulle strade e il rispetto delle norme anti Covid..

Sul fronte dei controlli sin strada, due conducenti (un 64enne di Guastalla e un 42enne di Boretto) sono stati sorpresi a guidare dopo aver fatto uso eccessivo di bevande alcoliche: a entrambi i carabinieri  hanno ritirato le patenti di guida e sono stati denunciati per guida in stato d’ebbrezza. Una terza persona, un 40enne di Reggio Emilia, è stato sorpreso a guidare senza patente perché mai conseguita: per lui è scatta la denuncia e il sequestro dell’auto.

Infine un 25enne mantovano è stato trovato in possesso di alcuni grammi di hascisc la cui detenzione è stata ricondotta per uso personale e verrà segnalato alla Prefettura; un 32enne abitante a Guastalla e un 30enne residente a Fabbrico sono stati, invece, sanzionati per ubriachezza molesta mentre un pakistano 37enne domiciliato a Luzzara è stato denunciato per violazione dell’ordine di espulsione.

Sette persone sono state sanzionate con multe da 400 euro per inosservanza delle norme finalizzate a contenere i contagi da Covid 19. Sei non avevano indossato la mascherina mentre uno aveva rispettato il coprifuoco. Quest’ultimo proprio per evitare la multa non si è fermato all’alt imposto dai carabinieri venendo successivamente raggiunto e fermato. Per lui è scattata anche la multa per non essersi fermato all’alt. In tutto i militari hanno controllato 137 persone e 103 tra automezzi e motocicli nei posti di blocco eseguiti lungo le strade di maggior traffico.