La cicogna adottata da tutto il paese ora ha anche un nido

La cicogna ribattezzata Piuma

Grande mobilitazione per l’installazione del palo L’animale, inanellato a Praga, dall’estate si è stabilito qui


CAVRIAGO. A darle il nome sono stati i bambini: per loro, da subito, è stata Piuma. Ma la cicogna che dalla scorsa estate ha deciso di stabilirsi a Cavriago – sulla strada che porta a Villa Aiola – si può dire che sia stata accolta da tutto il paese, con entusiasmo. Sabato scorso sul terreno della famiglia Codeluppi, dove il volatile è solito stare e cibarsi, con l’aiuto di alcuni volontari, tra cui i titolari di Magia Verde che hanno messo a disposizione il braccio gru, è stata installata una torre nido. Nella speranza che nella primavera prossima, Piuma metta su famiglia.

Il nido installato dai volontari


Ancora non si sa se sia un maschio o una femmina, ma si sa che arriva da Praga. Qui infatti è stata inanellata. Lo hanno accertato grazie alla foto realizzata da Mirco Cigarini (fotografato naturalista, colui che in questi giorni sta immortalando anche il roost invernale di gufi vicino alla sua casa) che è riuscito a leggere i numeri dell’anello.

«Questa estate ce ne erano sempre una ventina, qui si cibavano. Poi le altre sono migrate, lei è rimasta» spiega. In tanti si sono affezionati alla sua discreta presenza. Così è nata l’idea di installare il nido, andando a chiedere istruzioni a Gavasseto, dove da anni esiste una nutrita colonia di cicogne, grazie alla famiglia Morlini.

Quindi, in un gruppo di volontari si sono dati da fare. Il tutto documentato sulla pagina Facebook “Sei di Cavriago se” dove Piuma è già una star. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA