Reggio Emilia, falsi addetti del servizio idrico le rubano gioielli e contanti

Quando la donna si è accorta dell'ammanco i tre giovani criminali si erano già dileguati

REGGIO EMILIA. Un'anziana è stata truffata da tre falsi addetti al servizio acqua. È accaduto a Reggio Emilia nella mattinata del 13 gennaio, quando una donna ha chiesto aiuto alla polizia. Agli agenti ha raccontato di essere tornata dal dentista quando ha notato tre giovani vicino alla porta d'ingresso che le hanno chiesto se avesse avuto problemi con le utenze idriche.

La donna si è fidata e ha fatto entrare uno dei ragazzi in casa, il quale l'ha convinta a farsi mostrare con una scusa il luogo dove riponeva gli oggetti di valore. Approfittando di un momento di distrazione della proprietaria di casa, il giovane ha fatto entrare i presunti complici che le hanno portato via dalla camera da letto banconote e monili in oro per un valore complessivo di circa mille euro.

Solo successivamente la donna si è accorta dell'ammanco e ha avvertito la questura reggiana che ha avviato le indagini per individuare i responsabili.