Con l’adozione a distanza si aiutano i cani del Dog Village

Con un contributo tra i 5 e i 10 euro al mese si potrà contribuire alla loro cura Dalla struttura arriveranno messaggi e foto e la possibilità di conoscerli

QUATTRO CASTELLA. Ci sono tanti modi per aiutare gli animali dei canili. Se adottarne uno e portarselo a casa non è sempre possibile, allora si può optare per una adozione a distanza.

L’associazione “Amore randagio” che gestisce il Dog Village di Montecavolo di Quattro Castella, è una delle realtà del nostro territorio che rendono possibile questa possibilità. Basta scegliere uno dei teneri musi che vivono nella strutta con la possibilità anche di conoscerlo di persona. «Se siete interessati – spiega dal rifugio di Montecavolo Bruna Mangano – mandate un messaggio via WhatsApp o un sms e io vi manderò gli aggiornamenti sul “vostro” cane».


L’impegno è davvero alla portata. Basta fare una donazione da 5 o 10 euro mensili, tramite bonifico(per la detrazione fiscale farà fede il vostro cedolino).

Certo non sarà come avere un cane che vive con voi, ma si avrà la garanzia di dare una grossa mano al lavoro quotidiano dei volontari che si occupano degli animali senza padrone, ma con gli stessi animali si potrà anche instaurare un certo rapporto, andandoli a trovare e chissà magari avvicinandosi al mondo del volontariato all’interno della struttura, sempre bisognoso di aiuti concreti.

Basta visitare la pagina Facebook di “Amore Randagio” per vedere quali sono i cani in attesa di una adozione, vera o a distanza. Per informazioni contattare Bruna al numero 339-523.1647. Questi i dati per il contributo: Associazione Amore Randagio Onlus, via Vespucci 31,Quattro Castella. Iban IT35 I030 3266 5400 1000 0190 176. Indicando nella causale il nome del cane adottato. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA