La turbina spazzaneve gli maciulla una mano. Grave anziano di 85 anni

Un'ambulanza della Croce Verde Alto Appenino

Ventasso, l’uomo stava ripulendo il cortile di casa a Ospitaletto dall’abbondante nevicata quando è accaduto l’incidente. Sul posto la Croce Verde  

VENTASSO Finisce con una mano dentro la turbina spazzaneve in funzione. In gravi condizioni un anziano di 85 anni soccorso dai volontari della Croce Verde alto Appennino e dal personale medico dell’ospedale di Castelnovo Monti.L’incidente domestico è avvenuto a Ospitaletto, in via Prato Capanne 1, verso le 12, 20 di ieri. L’anziano si era messo a ripulire il cortile della sua abitazione dalla tanta neve caduta in questi giorni, utilizzando una piccola turbina per liberare il passaggio.

Evidentemente, durante il lavoro, il macchinario deve essersi inceppato e l’85enne, probabilmente nella convinzione che non si sarebbe riattivata, ha infilato la mano nel meccanismo per provare a farla ripartire. L’arto però è stato afferrato dagli ingranaggi che l’hanno ridotto a brandelli. Sono stati i parenti dell’anziano accorsi per le grida dell’uomo, a chiamare i soccorsi. Quando volontari e personale medico sono giunti sul posto si sono immediatamente resi conto della gravità della situazione, ma non hanno potuto far intervenire l’elisoccorso a causa della condizioni meteo avverse in quel momento per il vento forte. Una volta riusciti a rallentare l’emorragia i volontari della Croce Verde sono partita a sirena per l’ospedale di Modena specializzato nella chirurgia della mano, ma la corsa è finita al Sant’Anna di Castelnovo Monti perché l’arto aveva ripreso a sanguinare.