Nella credenza nascondeva 50 grammi di maijuana, operaio denunciato

Cavriago, i carabinieri hanno individuato il 37enne tenendo sotto controllo i giovani clienti

CAVRIAGO. Nella cucina della sua abitazione aveva ricavato il deposito di un discreto quantitativo di marijuana da spacciare. A scoprirlo sono stati i carabinieri della stazione di Carpineti che, con la collaborazione dei colleghi del nucleo operativo della compagnia di Castelnovo Monti, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia per detenzione di droga, un operaio di 37 anni, incensurato, residente a Cavriago. All’uomo i militari hanno sequestrato 50 grammi di marjuana.

L'attività ha preso avvio a seguito del monitoraggio dei giovani consumatori di droghe leggere che ha portato i militari di Carpineti a spingersi fino a Cavriago e a individuare l'operaio ora finito nei guai. I militari sono entrati in azione il giorno di Santo Stefano e sono andati a far “visita” al 37enne per dare corso a una perquisizione domiciliare. L'operaio si è mostrato collaborativo e una volta appresi i motivi del blitz si è recato in cucina prelevando da un armadio un busta con all’interno mezzo etto di marjuana.

I controlli eseguiti nei vari ambienti dell’abitazione non ha portato a rinvenire altro stupefacente. Alla luce delle risultanze emerse il 37enne è stato portato in caserma dove i carabinieri hanno proceduto al sequestro della droga e a denunciarlo.