Usa due bancomat smarriti e preleva mille euro, denunciata 48enne

Le due carte perse da un 40enne. La donna incastrata dalle telecamere di videosorveglianza

BORETTO. Una donna di 48 anni è finita nei guai per avere utilizzato indebitamente un bancomat smarrito da un 40enne riuscendo a prelevare dal conto mille euro. A incastrarla le indagini condotte dai carabinieri della stazione di Boretto. L’epilogo della vicenda è culminata con la denuncia della 48enne residente a Boretto, incensurata, in ordine al reato di indebito utilizzo di carta bancomat. 
 
Tutto ha origine con lo smarrimento del portafoglio da parte di un 40enne di Boretto che ne denuncia la circostanza ai carabinieri del paese. Documenti personali, alcune decine di euro in contanti e anche due bancomat all’interno del portafoglio smarrito. Il 40enne poco dopo ha però dovuto integrare la denuncia: la banca lo aveva avvisato che i due bancomat erano stati utilizzati per due operazioni di prelievo per complessivi 1.000 euro all’Atm della filiale di una banca di Boretto. 
 
I carabinieri di Boretto hanno acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza della banca analizzando i filmati degli orari del prelievo. Una prima importante svolta alle indagini seguita da una fortunosa coincidenza: il filmato visionato dai militari nell’orario dell’indebito prelievo ritraeva una donna già vista in paese dai militari dell’Arma locali. 
 
Perfetta la corrispondenza tra la comparazione della sua foto e quella immortalata dalle telecamere dell’Atm nel giorno ed orari degli indebiti prelievi. La prova del 9 è venuta dalla perquisizione domiciliare: durante la quale i carabinieri hanno trovato e sequestrato gli indumenti e uno zaino perfettamente corrispondenti con quelli immortalati dalle telecamere.