Addio a suor Maria Eletta. Una vita per la preghiera

Suor Maria Eletta, morta a 94 anni

Castellarano, deceduta a 94 anni, per oltre 70 ha vissuto nel monastero delle Suore Clarisse Cappuccine di Carpi

CASTELLARANO. I funerali si sono svolti nel luogo sicuramente a lei più caro: nel santuario della Madonna di Campiano. Le esequie di suor Maria Eletta Iolanda Campani si sono svolte la mattina di sabato 5 dicembre. Deceduta a 94 anni, per oltre 70 ha vissuto nel monastero delle Suore Clarisse Cappuccine di Carpi. La presenza nel monastero non le ha impedito di vivere una vita fervida in quanto scriveva molto e collaborava con le riviste parrocchiali della diocesi di Carpi e negli anni Novanta fu promotrice di una serie di iniziative spirituali per valorizzare il Santuario della Beata Vergine di Campiano a Castellarano.

La diocesi di Carpi ricorda suor Maria con profonda gratitudine per la sua vita interamente donata nella preghiera della Chiesa, per la sua amabilità, la luminosa testimonianza di fede – che sempre colpiva quanti la avvicinavano – e la brillante vena poetica con cui ha arricchito tante volte le pagine del settimanale diocesano Notizie. La diocesi inoltre si stringe «con affetto ai famigliari e alle Cappuccine in questo momento di distacco dalla loro amatissima Sorella», chiedendo per suor Maria «il premio della vita eterna vicino al Signore, da lei così tanto amato».


La donna era originaria di Castellarano, era nata il 16 febbraio del 1926. Poco più che ventenne decise poi di prendere i voti e passare la sua vita in monastero e nella fede cristiana.