Maltempo, sotto osservazione Enza e Secchia. Chiusa la Gatta-Pianello

REGGIO EMILIA Chiusa la Gatta-Pianello a Villa Minozzo in via precauzionale. Secchia osservato speciale, con la piena passata a Rubiera e il problema che si sposta sul versante modense. Anche l'Enza è monitorato: il livello a San Polo e Cerezzola sta infatti crescendo.

Con il maltempo si ingrossa l'Enza: ecco la forza del torrente a Cerezzola

Scatta così l'allerta arancione e gialla per piene dei fiumi e criticità idraulica della protezione civile della Regione Emilia Romagna valida dalla mezzonotte del 6 dicembre alla mezzanotte del giorno 7. L’arancione interesserà le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena e Bologna; per mareggiate la provincia di Ferrara.

L’allerta sarà invece gialla per frane e piene dei corsi minori nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ravenna, Forlì_Cesena, Rimini; per mareggiate nelle province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini.

#Rubiera #Secchia #Tresinaro L'onda di piena del Secchia è transitata senza particolari problemi; anche il Tresinaro...

Pubblicato da Emanuele Cavallaro su Sabato 5 dicembre 2020

Per la giornata di domani 6 dicembre sono previste infatti deboli precipitazioni che risulteranno più persistenti sul settore centro-orientale. Si potranno verificare deboli nevicate sul crinale appenninico del settore centrale a quote superiori ai 1700-1800 metri.

Visti i livelli idrometrici in crescita a partire dalle sezioni di monte, l’ufficio AIPo di Modena ha attivato il servizio di piena H24 sul fiume Secchia dalle ore 6.00 del 5 dicembre. Il personale era già operativo dalle ore 4.00 per le attività di monitoraggio sulle opere idrauliche di competenza. Anche il fiume Panaro viene attentamente monitorato.

In considerazione delle piogge cadute e di quelle previste sui bacini di Taro, Parma ed Enza e della presenza di un alcuni cantieri, il personale dell'ufficio AIPo di Parma è impegnato in attività di verifica e monitoraggio.
Le attività vengono svolte in coordinamento con tutti gli enti facenti parte del sistema di protezione civile locale e regionale.