Reggio Emilia, legano una corda all'auto per sradicare una cabina telefonica

Quattro giovanissimi sono stati sorpresi dagli agenti a due passi dalle Fiere dopo la segnalazione di alcuni residenti

REGGIO EMILIA. Quatto ragazzi a bordo di un'utilitaria hanno tentato di sradicare una cabina telefonica per rubare le monetine. E' successo la notte scorsa in viale Filangieri, a due passi dalle Fiere. I residenti, messi in allarme dai violenti rumori che provenivano dalla strada, hanno chiamato la polizia. E gli agenti hanno "beccato" quattro ragazzi, due dei quali minorenni, che con una corda da traino legata al telefono stavano provando a sradicare la cabina dalla base.

Del resto, avevano già provato a forzarla con un cacciavite, senza successo. I quattro giovani sono stati identificati e controllati, nell'auto è stato ritrovato un grosso cacciavite usato per scassinare il vano monete. Tutti sono stati deferiti, in stato di liberta, all'autorità giudiziaria per il reato in concorso di furto aggravato. Per i due minorenni, affidati ai genitori, la segnalazione è stata inviata all'autorità giudiziaria minorile.