I Nas in un ristorante etnico, mezzo quintale di cibo sequestrato

Reggio Emilia, i carabinieri hanno trovato carne e pesce privi della necessaria tracciabilità. Il titolare dovrà pagare tremila euro di multa

REGGIO EMILIA. Quarantaquattro chili di carne e pesce sequestrati e tremila euro di multa. E' l'esito dei controlli dei carabinieri del Nas di Parma in un ristorante etnico della città, eseguiti nell’ambito dei servizi rivolti a garantire la sicurezza alimentare e il rispetto delle norme anti-Covid.

Nel corso dell'ispezione, i militari operanti hanno rinvenuto e sequestrato amministrativamente 44 di chili di prodotti alimentari vari (carne e pesce) privi di rintracciabilità. Inoltre sono state rilevate carenze igienico-sanitarie all’interno della cucina e del deposito alimenti. Per questo motivo al titolare sono state date sanzioni per 3mila euro.