Covid, 65 nuovi casi a Reggio Emilia e provincia

Di questi, sette sono riconducibili a focolai già noti, 58 sono invece classificati come sporadici. Le persone ricoverate in terapia intensiva passano da tre a due

REGGIO EMILIA. Sono 65 i nuovi casi positivi al Covid registrati a Reggio e provincia. Di questi, sette sono riconducibili a focolai già noti, 58 sono invece classificati come sporadici (ossia non è stato possibile ricostruire la catena di trasmissione che ha portato al contagio). Dei nuovi contagiati, 60 persone sono in isolamento domiciliare, mentre per cinque è stato deciso il ricovero in terapia non intensiva. Passano da tre a due i ricoverati in terapia intensiva.

Salgono quindi a 6.573 per la Regione (6.585 per l’Ausl) i casi positivi al virus dall’inizio della pandemia. Sono 91 i pazienti ricoverati tra ospedali e alberghi Covid, più due persone in terapia intensiva e 1.165 in isolamento. Fortunatamente nel nostro territorio non si è registrato alcun decesso, quindi il totale resta fermo a quota 596.

IN REGIONE

in Emilia Romagna sono stati trovati in tutto 507 casi positivi al Covid, a fronte di un numero record di 16.549 tamponi eseguiti.

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 41.917 casi di positività. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente 133 persone (tra i nuovi positivi) erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 136 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi è 47,3 anni.

Dei 507 casi trovati, 216 sono asintomatici: 88 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 44 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, uno per screening sierologico, 10 con i test pre-ricovero. Per 73 casi è in corso la verifica sul motivo del tampone. La provincia con più contagi è quella di Bologna (119), a seguire Modena (100), Reggio Emilia (65), Parma (62), Piacenza (37), Ravenna (35), Rimini (26), il territorio di Forlì (25), Ferrara (25) e l’area di Cesena (10).

I DATI SUL TERRITORIO
I tamponi effettuati sono stati 16.549, per un totale di 1.399.873. A questi si aggiungono anche 2.984 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 10.168 (498 in più di quelli registrati il giorno precedente). Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 9.559 (440 in più rispetto aL giorno precedente), il 94% dei casi attivi.

Purtroppo ci sono stati cinque decessi: due a Modena (una donna di 92 e una di 87 anni), uno a Bologna (un uomo di 89 anni), uno a Ferrara (un uomo di 100 anni) e uno a Piacenza (un uomo di 88 anni).
Sono 78 i pazienti in terapia intensiva (8 in più rispetto al giorno precedente) e 531 (50 in più rispetto a giorno precedente) quelli ricoverati negli altri reparti Covid.

Sul territorio, le 78 persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 7 a Piacenza, 6 a Parma, 2 a Reggio Emilia (uno in meno rispetto al giorno precedente), 9 a Modena, 33 a Bologna, due a Imola, 3 a Ferrara, 3 a Ravenna, 4 a Forlì, due a Cesena e 7 a Rimini.

I guariti salgono a 27.226 (4 in più rispetto al giorno precedente).

La guida allo shopping del Gruppo Gedi