Investimento da 900.000 euro per due nuovi campi da calcio

Via libera della giunta per il polo sportivo. Terreni per squadre da 7 e 11 giocatori. Ferrari: «Domani partono i lavori di copertura della tribuna e per il percorso vita»

SAN MARTINO IN RIO. Due nuovi campi da calcio: uno a 7, con la copertura sintetica, e uno a 11, in erba, per un investimento complessivo da quasi 900.000 euro. È il progetto esecutivo al quale la giunta Fuccio ha dato il via libera in settembre «e che trasformerà il polo sportivo di via Mondiali dell’ 82 in una cittadella – spiega l’assessore allo sport, urbanistica, attività produttive Luisa Ferrari – in grado di ospitare partite e allenamenti di società importanti e non solo locali». Tanto è vero che sono già partite – anche se non ancora terminate – le trattative con alcune società calcistiche per garantire al polo sanmartinese – restrizioni da Covid permettendo – una vita agita anche nei prossimi anni. Insomma, nel paese della Bassa, lo sviluppo passa anche dall’implementazione delle attività sportive e in particolare del calcio.

Nell’arco di un anno l’area di oltre 63.000 metri quadrati – che già ospita un campo a 11, un campo a 5, una tribunale da 200 posti, spogliatoi, illuminazione e recinzione – si arricchirà di un campo a 7 in sintetico da 350.000 euro, già finanziati con un muto di Cassa deposito e prestiti acceso per la realizzazione di un’altra opera e successivamente “spostato” sul capitolo che riguarda lo sport, e nel 2022 si procederà con la realizzazione di un campo a 11 in erba «ma per il quale – spiega l’assessore abbiamo chiesto di partecipare a un bando nazione per la copertura delle spese pari ad almeno 500.000 euro».


A partire da domani, invece, inizieranno i lavori che riguardano uno stralcio precedente, deliberato nel 2018, da altri 500.000 euro per la copertura della tribuna. «In questo caso – prosegue Ferrari – si tratta di un intervento abbastanza complesso con il quale, oltre a coprire la zona degli spettatori, sopraeleveremo l’edificio di un piano per realizzare una serie di locali da adibire a uffici. Occorrerà circa un mese di tempo per ultimare piano e copertura, e durante questo lasso di tempo lo stadio resterà chiuso, anche perché non potranno essere utilizzati gli spogliatoi». Un mese di tempo che verrà utilizzato anche per realizzare la seconda parte del progetto che riguarda la costruzione di un percorso vita che sportivi e residenti di San Martino in Rio potranno utilizzare per fare sport all’aria aperta. Lungo il percorso vita verranno anche installate delle attrezzature sportive finanziate con 10.000 euro.

Quando il polo calcistico sanmartinese sarà terminato, complessivamente saranno tre i campi da calcio: a 11, a 7 e il campetto a 5, con nuova illuminazione e un totale di investimenti ben superiore ai tre milioni di euro. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA