Canossa: ecco la giunta del Bolondi-bis. È Mega l’assessore al turismo

Il sindaco Luca Bolondi

Bellavia, campione di voti, è il vice. Al sindaco Bilancio, Edilizia e Sicurezza Confermate Gombi e Viani. A ogni consigliere sarà assegnata una delega

CANOSSA. La seduta di insediamento del consiglio comunale di Canossa, eletto dopo il voto del 20 e 21 settembre scorsi, è fissata per giovedì. Ma intanto la giunta del Bolondi-bis è fatta. I volti nuovi sono due: Luigi Bellavia, campione di voti alle elezioni, e l’avvocato Paolo Mega.

Luca Bolondi, per il secondo mandato di sindaco, avrà la delega a Bilancio, Affari generali, Sicurezza, Protezione civile, Edilizia pubblica e privata. La squadra che ha scelto, frutto anche di quel 52,80% di consensi arrivati dalle urne, vede con l’incarico di vicesindaco Luigi Bellavia. Del resto, è lui il più votato della lista “Uniti per Canossa”. Sono state 117 le preferenze. A lui andranno le deleghe a Sport e Personale.


Nella rosa di giunta è stata confermata la presenza di Mara Gombi e Loredana Viani. A quest’ultima è confermata la delega alla Scuola, come alla Gombi Ambiente e Sociale.

Il nome nuove, ed esterno, è l’avvocato Paolo Mega, residente a Quattro Castella ma domiciliato a Canossa, già presidente del Consorzio Rievocandum a Quattro Castella, in passato. È l’uomo su cui punta Bolondi per il progetto più importante di questo secondo mandato, le cui radici sono state messe nel primo: il Piano strategico d’Area vasta, un accordo con 10 Comuni della Val d’Enza su un progetto di valorizzazione del territorio che mette insieme pubblico e privato per attingere a fondi strutturali europei per uno sviluppo del territorio innovativo. In Emilia-Romagna non ci sono altri piani di questo tipo, e qui è proprio Canossa a essere Comune capofila. Uno degli ultimi atti dell’amministrazione uscente sono le cinque varianti urbanistiche portate in consiglio comunale, e che porteranno, secondo i piani dell’amministrazione, investimenti da parte di due imprenditori privati per più di 20 milioni di euro, che vanno nell’ottica della ricettività intorno al borgo di Canossa. A Mega andranno le deleghe a Cultura, Turismo, Corteo storico, Sviluppo del territorio.

Ma nel progetto della nuova amministrazione comunale hanno un ruolo di primo piano anche i consiglieri eletti nelle fila della maggioranza. Bolondi e i suoi hanno infatti deciso che avranno ciascuno una delega. Anche deleghe di peso. Basti pensare che all’assessore uscente, e consigliere eletto, Cristian Bezzi andranno i Lavori pubblici e il patrimonio. Mentre a Gabriele Gelmini – il secondo tra quelli che hanno ottenuto più preferenze – toccheranno le deleghe a Commercio, Agricoltura, Attività produttive.

Per la seduta di insediamento, giovedì il consiglio comunale si terrà al teatro comunale Matilde di Canossa alle 20.30. L’accesso al pubblico è consentito su prenotazione obbligatoria, posti limitati dovuti all’emergenza Covid (rivolgendosi all’Ufficio Segreteria del Comune, telefonando allo 0522-248.416 o scrivendo a segreteria@comune.canossa.re.it).