Giro di vite sull’alcol: stop 24 ore al giorno

Quattro nuove ordinanze del sindaco Vecchi. Interessate la zona Stazione, Parco del Popolo, piazzale Europa e via Filzi



Il sindaco Luca Vecchi con quattro nuove ordinanze vieta 24 ore al giorno fino al 30 novembre il consumo di alcol in altrettante zone della città. Le aree sono la zona della stazione, zona via Veneri e Piazzale Europa, zona parco del Popolo, via Secchi e via Roma, zona via Filzi e via Duca D’Aosta a Porta Santo Stefano. Si tratta di misure che rafforzano quelle emesse a febbraio 2020. In quel caso nelle zone alcool free era compresa anche l’area del Mapei Stadium, per la quale il divieto è scaduto il 31 agosto. Le nuove ordinanze prevedono per i trasgressori misure che vanno da una sanzione amministrativa di 300 euro alla sospensione dell’attività per 15 giorni, alla confisca dei beni con i quali si è realizzata la violazione. Le misure si sottolinea nelle ordinanze «oltre a contrastare l’abuso di sostanze alcoliche puntano a tutelare la convivenza civile, la sicurezza e il decoro urbano». I provvedimenti sono stati assunti a seguito delle criticità segnalate da Forze dell’ordine, Polizia locale e dagli stessi cittadini. Sarà compito della Polizia locale e delle Forze dell’ordine verificare il rispetto delle ordinanze che riguardano non solo gli esercizi commerciali ma anche gli esercizi di vendita al dettaglio di vicinato nel settore alimentare, le attività artigianali, gli esercizi pubblici di somministrazione e i circoli privati autorizzati alla somministrazione. Il divieto decade quando il consumo è effettuato negli spazi in concessione per le distese durante l’orario di apertura degli esercizi, così come specifiche deroghe potranno essere concesse in occasione di manifestazioni culturali, sagre e fiere.


Zona stazione

Il divieto di consumo per tutto il giorno di bevande alcoliche riguarda le seguenti vie: Eritrea, Ceva, Alai, Monsignor Tondelli, Turri, Chiesi, Vecchi, Sani, Paradisi, Ritorni e Cagnoli, viale 4 Novembre, piazzale Marconi, piazza Secchi e parco delle Paulonie. Nelle stesse vie e aree, tutti i giorni è vietata la vendita di bevande alcoliche, in qualsiasi contenitore, dalle 15 alle 7 del giorno seguente, da parte dei titolari degli esercizi di vendita al dettaglio di vicinato nel settore alimentare, delle attività artigianali, degli esercizi pubblici e circoli privati.

via Veneri e Piazzale Europa

Il divieto per tutto il giorno è in vigore in via Veneri e piazzale Europa, viale Ramazzini nel segmento compreso tra il civico 1 e il civico 29 (sino all’intersezione con viale Regina Margherita) e tra il civico 2 e il civico 30 (sino al sottopasso). Parimenti è vietata la vendita di bevande alcoliche in qualsiasi contenitore, dalle 15 alle 7 del giorno successivo ai titolari degli esercizi di vendita al dettaglio del settore alimentare, delle attività artigianali alimentari, degli esercizi pubblici e dei circoli privati che hanno accesso, anche secondario, sulle vie indicate.

parco del Popolo

Il divieto vale per tutto il giorno nell’area compresa tra parco del Popolo, piazza della Vittoria, piazza Martiri 7 Luglio e le vie Secchi, Nobili, Battaglione Toscano, Sessi, Spallanzani, Filippo Re, Nacchi, Bellaria, Ferrari Bonini, Alighieri, parco Santa Maria, vicolo Clemente e via Roma (dalla chiesa di San Giacomo alla Gabella). Gli esercizi di vendita al dettaglio alimentare e attività artigianali, esercizi pubblici di somministrazione e circoli privati presenti in via Secchi, via Roma (dalla chiesa fino alla Gabella), via Bellaria e via Filippo Re non possono vendere bevande alcoliche, in qualsiasi contenitore, dalle 15 alle 7 del giorno seguente.

Zona via Filzi, piazza Duca d’Aosta

L’ordinanza vieta il consumo di bevande alcoliche per tutta la giornata in piazzale Duca D’Aosta e nelle vie Filzi, Bolognesi, Trento Trieste, Via Emilia Santo Stefano sino a piazza Gioberti, controviali di viale Isonzo fino all’incrocio con viale Trento Trieste, controviali di viale Timavo sino all’incrocio con via Guasco, via Davoli, Monte Pasubio, via Nuova e parcheggio Zucchi. —