In provincia di Reggio Emilia ancora un morto da Covid, venti i positivi in più

L'unico decesso in regione è un 89enne reggiano. Sei dei nuovi contagiati sono di Correggio

REGGIO EMILIA.  Un decesso e venti positivi in più. Questo il bilancio di oggi sull'epidemia da Coronavirus in provincia di Reggio Emilia. La persona deceduta è un uomo di 89 anni già gravato da altre patologie, mentre i nuovi contagiati sono residenti a Baiso, Bibbiano, Brescello (3), Correggio (6), Carpineti, Castellarano, Castelnovo Monti, Fabbrico, Gattatico, Reggio Emilia mentre l'ultimo viveva fuori provincia.

Nove sono casi di rientro dall'estero (1 dal Marocco, 1 dall’India, 1 dalla Tunisia, 4 dall’Ucraina e 2 dalla Romania), 1 di ritorno da un’altra regione (Veneto), 8 sono contatti di casi già noti all’interno di focolai familiari, 2 classificati come sporadici. Tutti sono in isolamento domiciliare senza o con lievi sintomi

Per quanto riguarda il resto dell'Emilia-Romagna,  sono 110 in più rispetto a ieri i nuovi positivi, di cui 65 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei 110 nuovi casi, 64 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 43 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti.

Sono 33 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 8.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 42 anni. Su 65 nuovi asintomatici, 33 sono stati individuati attraverso gli screening e i test introdotti dalla Regione, 5 tramite i test pre-ricovero, 26 grazie all’attività di contact tracing mentre in 1 caso l’indagine epidemiologica è ancora in corso.

Per quanto riguarda la situazione sul territorio, il maggior numero di casi si registrano nelle province di Modena (23), Bologna (21), Reggio Emilia (20) e Parma (14).

I tamponi effettuati ieri sono 9.161, per un totale di 999.874. A questi si aggiungono anche 3.017 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 3.611 (57 in più di quelli registrati ieri).

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 3.451 (53 in più rispetto a ieri), il 95% dei casi attivi. I pazienti in terapia intensiva sono 17 (+1), mentre i ricoverati negli altri reparti Covid 143 (3 in più rispetto a ieri).

Le persone complessivamente guarite sono 24.994 (+52 rispetto a ieri): 12 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 24.982 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.874 a Piacenza (+5, nessun sintomatico), 4.060 a Parma (+14, di cui 3 sintomatici), 5.520 a Reggio Emilia (+20, di cui 5 sintomatici), 4.600 a Modena (+23, di cui 9 sintomatici), 5.879 a Bologna (+21, di cui 18 sintomatici), 527 a Imola (+1, nessun sintomatico), 1.299 a Ferrara (+8, di cui 3 sintomatici), 1.579 a Ravenna (+9, di cui 2 sintomatici), 1.234 a Forlì (+4, di cui 2 sintomatici), 1.028 a Cesena (+2, entrambi sintomatici) e 2.473 a Rimini (+3, di cui 1 sintomatico)