Dà fuoco al divano poi lo butta giù dalla finestra, ustioni e intossicazione per un 66enne

Toano, é accaduto al secondo piano di un palazzina in via caduti di Guerra. L'uomo si era addormentato e non si è accorto che le fiamme gli stavano già bruciando i pantaloni. Sul posto Croce rossa, carabinieri e vigili del fuoco

TOANO. Si è addormentato con la sigaretta accesa e ha dato fuoco al divano sul quale, per altro, era sdraiato. Solo grazie a un po' d forza fisica e di intraprendenza la situazione non è degenerata. L'allarme è scattato alle 8,30 di martedì 1 settembre, in via Mutilati di guerra, nel quartiere della Svolta, al secondo piano di una palazzina dove vivono diverse famiglie.

[[ge:gelocal:gazzetta-di-reggio:reggio:cronaca:1.39254616:gele.Finegil.StandardArticle2014v1:https://gazzettadireggio.gelocal.it/reggio/cronaca/2020/09/01/news/furto-al-bar-boiardo-i-ladri-abbattono-la-vetrata-ma-vengo-messi-in-fuga-dal-titolare-1.39254616]]

L'uomo. A.P., 66 anni, è stato svegliato di soprassalto dalle fiamme che gli stavano già bruciando i pantaloni mentre la stanza era stata invasa da una densa nube di fumo nero. Per evitare il peggio il 66enne ha afferrato il divano incendiato e l'ha buttato giù dalla finestra per evitare  il rischio di una propagazione delle fiamme. Nel frattempo, sul posto, sono arrivate le squadre dei vigili del fuoco di Castelnovo Monti che hanno terminato di domare il focolaio. Un altro mezzo era partito da Sassuolo ma è stato fatto tornare indietro.

In via Caduti di guerra anche una pattuglia di carabineri e l'ambulanza della Croce Rossa di Toano. L'uomo che ha riportato diverse ustioni sul corpo e ha ingerito anche un notevole quantitativo di fumo è stato caricato in ambulanza e portato in ospedale a Castelnovo Monti con una prognosi di media gravità.