Contenuto riservato agli abbonati

La polizia stradale in A1 salva la cagnolina Agata

L’animale era scappato da casa a Prato durante il temporale dei giorni scorsi. Ieri mattina vagava in autostrada tra le auto in colonna verso le vacanze

CORREGGIO. L’hanno vista vagare in autostrada, tra le auto in marcia verso le vacanze. Agata, una segugina che si era allontanata da casa da Prato di Correggio da qualche giorno dopo un brutto temporale, ha rischiato davvero grosso. Ma è stata fortunata: è stata recuperata e riconsegnata alla sua famiglia.

Ieri mattina verso le 9 infatti gli agenti della Polizia Stradale di Modena Nord, in transito nei pressi del chilometro 150 Sud in A1, sono intervenuti per quel cane visto correva tra i veicoli incolonnati e in lento movimento. Dopo vari tentativi sono riusciti a recuperarlo, al chilometro 147. Il cane visibilmente spaventato aveva anche una ferita al collo.


È stato portato in caserma e qui gli sono state prestate le prime cure. Nel frattempo, è stato contattato il canile di Modena che ha provveduto a inviare sul posto un operatore. Come prima cosa è stata verificata la presenza del microchip e tramite questo è stato possibile rintracciare la proprietaria. Ieri, verso le 10.30 è arrivata al comando dove ha potuto riabbracciare la cagnolina. L’animale, che si chiama Agata e ha circa 12 anni, era scappato da casa il 4 agosto scorso, in seguito al violento temporale. Nella stessa giornata, i proprietari ne avevamo denunciato la scomparsa. «È un cane da caccia e un po’ tende a scappare. Scava sotto alla rete, ma di solito fa un giretto piccolo intorno a casa e poi torna. Ma stavolta invece ci siamo preoccupati perchè non tornava». Così racconta l’accaduto la proprietaria di Agata, Ramona Villa. «L’abbiamo cercata in ogni dove. Eravamo preoccupati perchè ha 12 anni ed è stata via tanto. L’ultimo avvistamento è stato a Stiolo, poi nulla. Chissà come ha fatto ad arrivare in autostrada, ma è stata davvero fortunata a non essere investita... Ora è sotto antibiotici per la ferita, che si è procurata con la rete quando è scappata. Quando è arrivata a casa era affamata! Ma vista l’età il veterinario ha detto che deve mangiare poco e spesso». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA