Accusato di stupro, si difende «Non ho fatto niente di male»

La polizia in via Turri da dove è arrivata la richiesta di aiuto

Reggio Emilia, il giovane nigeriano è indicato da una connazionale come autore della violenza. La vittima è una giovane donna conosciuta un anno fa su Facebook