Addio al dottor Baisi medico in prima linea durante l’emergenza

Aveva 64 anni, è stato trovato senza vita nella sua casa Durante la pandemia era nel reparto Covid a Suzzara

VENTASSO

È morto Alfredo Baisi, 64 anni, medico anestesista e della terapia del dolore in servizio al centro medico “San Giacomo” di Suzzara nel Mantovano. Era originario di Ramiseto, ma da anni abitava a Suzzara.


È stato trovato privo di vita nella sua abitazione dalla compagna. Sulle cause della morte è stata aperta un’indagine da parte dei carabinieri di Suzzara. L’ipotesi più probabile è che si sia trattato di un malore, ma sono in corso accertamenti per chiarire quanto accaduto.

La salma è custodita nelle camere mortuarie dell’ospedale “Carlo Poma” di Mantova ed è stata posta sotto sequestro dal magistrato che sta seguendo il caso.

A dipanare ogni dubbio sulle cause del decesso sarà l’esame autoptico che dovrebbe essere eseguito questa mattina dall’equipe di medicina legale. I funerali, per questa ragione, non hanno potuto ancora essere fissati.

Dal luglio del 1996 a maggio del 1999 Baisi aveva lavorato come anestesista-rianimatore all’ospedale “Montecchi” di Suzzara. Successivamente ha abbandonato il settore della sanità pubblica per lavorare nel privato, al San Clemente di Mantova. Da qualche anno faceva parte dell’équipe di medici che hanno istituito il moderno centro medico “San Giacomo”.

Durante il periodo della pandemia, Baisi ha operato in prima linea nel reparto Covid19 dell’ospedale “Montecchi” di Suzzara. Un mese fa ha partecipato ad una festa organizzata ai giardini “Aronne Verona” di Suzzara da Luciana Scaini e Patrizia Vincenzi per ringraziare medici, infermieri e operatori sanitari che hanno curato e assistito i malati da Coronavirus. Tutti lo ricordano come una persona solare, buona, dedita al suo lavoro. La notizia dell’improvvisa scomparsa del dottor Baisi si è diffusa ben presto suscitando viva impressione e vasto cordoglio soprattutto tra i colleghi medici e infermieri che hanno lavorato con lui e che ne hanno apprezzato le doti umane e professionali.

Alfredo Baisi lascia nel dolore l’ex moglie Gabriella, i figli Daniele e Cristina, i parenti e tanti amici. —

M.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA