Combattere la mafia con le videointerviste

REGGIO EMILIA

Combattere la mafia parlandone senza timori, cercando di andare a fondo alle delicate questioni connesse: è la battaglia culturale di “Giovani reporter”, gruppo di giornalisti Under 30 che opera sia su un portale web di informazione, sia tramite il canale youtube. Su quest’ultima piattaforma sono partite una serie di videointerviste che affrontano il problema-’ndrangheta, tramite le riflessioni di chi se ne occupa da diversi punti di vista: Alessandro Gallo, Federico Lacche, Giovanni Tizian, Vincenzo Chindamo e di recente il nostro cronista Tiziano Soresina, come autore del libro “I mille giorni di Aemilia” edito da Aliberti. Nello specifico Soresina ha raccontato l’operazione Aemilia, le connesse ramificazioni processuali, il progressivo radicamento al Nord del clan Grande Aracri. —


© RIPRODUZIONE RISERVATA

La guida allo shopping del Gruppo Gedi