Esercito in campo per sanificare gli edifici pubblici

L'Esercito sanifica gli edifici pubblici di Cavriago

Cavriago, la sindaca Bedogni: «È stata una opportunità offerta agli enti pubblici per garantire maggiore sicurezza»

CAVRIAGO. Il Comune di Cavriago, grazie all’intervento del Prefetto di Reggio, ha richiesto l’intervento dell’Esercito Italiano per l’igienizzazione di alcuni locali e strutture funzionali comunali. Il 6° Reggimento Logistico di Supporto Generale, con sede a Budrio, in provincia di Bologna, ha risposto in modo efficace alla richiesta, riuscendo a effettuare e concordare le operazioni nei tempi stabiliti con l’amministrazione comunale.

«Si è trattato di una opportunità che abbiamo voluto cogliere – ha spiegato la sindaca Francesca Bedogni – visto che l’Esercito si è messo a disposizione di tutti i Comuni italiani, anche nella fase post emergenza, per sanificare strutture e uffici. È un’operazione che al Comune non è costata un euro e che garantisce, comunque, una maggiore sicurezza ai dipendenti a ai cittadini che frequentano gli uffici».



Gli uomini e le donne alle dipendenze del Colonnello Vincenzo Tucci sono intervenuti, nei giorni scorsi, infatti, anche in altri comuni della provincia di Bologna, prima di arrivare a Cavriago. E se saranno chiamati andranno anche in latri Comuni della provincia di Reggio Emilia.L’Esercito Italiano e le Forze Armate, sono costantemente impegnati a concorrere, con tutte le energie nell’ambito delle necessità del Paese, per fornire ogni giorno risposte concrete a questa emergenza sanitaria.

Ed è stata sempre Bedogni a ringraziare i militari per lo sforzo compiuto: «Grazie all'esercito per questo intervento prezioso – ha detto – che garantisce sicurezza ai nostri ambienti di vita e di lavoro nel corso di questa emergenza. Il fatto di poter contare sui nostri militari, in queste occasioni di particolare fragilità, ci restituisce una immagine chiara del valore e dell'importanza delle nostre forze armate». I luoghi che sono stati oggetto della santificazione sono la sede municipale, il centro cultura Multiplo, il Centro studio e lavoro La Cremeria, il nido e le scuole dell’infanzia». Le operazioni di sanificazione dell’Esercito si sono conclude nei giorni scorsi.