Boato nella notte, i ladri fanno saltare in aria lo sportello dell'ufficio postale

Castelnovo Sotto, è successo poco dopo l'una in via Legnano. I malviventi sono riusciti a fuggire con i soldi prima dell'arrivo dei carabinieri

CASTELNOVO SOTTO. Un forte boato nella notte e il pensiero che corre subito al terremoto. Ma le scosse telluriche non c'entrano, stavolta. Ad aver provocato il rumore fragoroso una banda di ladri che, poco dopo l'una della scorsa notte, ha assaltato lo sportello Atm dell'Ufficio postale di Castelnovo Sotto, facendolo esplodere.

In via Legnano, allertati dalla centrale operativa collegata all'allarme, nel giro di pochi minuti sono arrivati i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Guastalla ma dei malviventi non c'era già più traccia.

Dopo aver fatto saltare lo sportello con un congegno cosiddetto a “marmotta”, basato su un contatto elettrico, i ladri hanno rubato il contante noncuranti del controsoffitto che stava crollando. Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri della stazione di Castelnovo Sotto che stanno lavorando insieme ai colleghi del nucleo operativo della compagnia di Guastalla coordinati dalla Procura reggiana che ha aperto un'inchiesta.