Gattini gettati dall’auto in corsa Uno è morto subito travolto

POVIGLIO

Gattini gettati da un’auto in corsa. È quanto è successo mercoledì a Poviglio, un gesto vigliacco e violento che ha provocato sicuramente la morte di un micino, immediatamente investito dalle altre vetture di passaggio. Degli altri due gattini uno risulta disperso, mentre il terzo, una femmina, è stata soccorsa ferita.


È quanto accaduto in via Parma, all’altezza del civico 117. A denunciare l’episodio – nei prossimi giorni anche ai carabinieri – è l’associazione onlus “Zampette per strada”.

«Tutto è avvenuto davanti agli occhi del figlio di una delle nostre volontarie – racconta la referente dell’associazione – Era in auto e l’auto che precedeva la vettura davanti a lui ha letteralmente lanciato i tre gatti uno da una parte, uno dall’altra e così via. Questo ci fa pensare che su quella vettura ci fossero più di una persona e che i gattini in questioni fossero domestici, perchè difficilmente dei gatti selvatici sarebbe stato possibile mettere in auto. E quella che abbiamo raccolto è una micina molto docile e affettuosa, nonostante tutto».

Restano supposizioni, circa chi ha compiuto tanta atrocità. Dell’auto in questione purtroppo non c’è la targa e nemmeno molti altri elementi. Per questo sarebbe importante che se qualcuno avesse visto qualcosa e si ricordasse qualche particolare si facesse avanti.

Dal canto loro, le volontarie si sono subito mosse. Accertato che il primo gatto, col mantello rosso, è morto travolto in strada, il secondo gatto subito fuggito non ha lasciato traccia. «Se qualcuno che abita in quella zona si è visto arrivare un gattino in questi giorni potrebbe essere lui» spiegano le volontarie.

Mentre solo uno dei tre malcapitati ce l’ha sicuramente fatta. Si tratta di una gattina che ora è piuttosto malconcia, ma è stata portata dal veterinario, riceverà tutte le cure del caso. Non solo ce la farà, ma è stata trovata anche subito una famiglia per farla adottare. Certo, inizialmente era spaventatissimi per quanto subito.

L’associazione onlus si trova su Facebook nella pagina omonima Zampette per strada. —


© RIPRODUZIONE RISERVATA