Niente feste estive delle associazioni per favorire l’attività di bar e ristoranti

La decisione presa dalle 34 realtà del paese e dal Comune. Il vicesindaco: «È la dimostrazione di un grande cuore» 

CASINA. Non ci saranno feste estive organizzate dalle associazioni territoriali questa estate a Casina. Queste feste, che negli anni sono divenute un elemento di forte richiamo per il turismo appenninico, da una parte incontrano grosse difficoltà per rispettare le normative anti contagio legate all'emergenza Covid.

Ma a Casina sono anche frutto di una scelta delle associazioni per non entrare in concorrenza con le attività di ristorazione del territorio, duramente colpite dai mesi di lockdown. «L’Appennino è fatto così: gente che si impegna e a volte discute ma, quando c’è da darsi una mano ci si rimbocca le maniche, si fanno sacrifici e ci si aiuta, anche se questo comporta qualche rinuncia». Così Maurizio Cineroli, vicesindaco di Casina, commenta la scelta unanime di tutte le associazioni del territorio di non organizzare alcun appuntamento estivo per invitare turisti e residenti a riversarsi nei ristoranti e negli esercizi locali.


«È una scelta molto coraggiosa che come amministrazione comunale rispettiamo e condividiamo – aggiunge Cineroli –. Sappiamo, d’altro canto, che le manifestazioni del periodo estivo sono lo strumento col quale le stesse associazioni finanziano in gran parte le loro attività. In questo caso hanno deciso da un lato di fare fronte ai propri fabbisogni con risorse proprie o altri strumenti di finanziamento, dall’altro di sostenere gli esercizi locali che, proprio nel periodo estivo quando l’Appennino si ripopola di turisti, proveranno a recuperare parte di quanto perso negli ultimi tre mesi».

A Casina, peraltro, c’è una particolarità: «Esistono 34 associazioni di volontariato, un dato pressoché unico se si considera che abbiamo solo 4.400 abitanti. Bello, anche perché ci si impegna, a volte, in diverse associazioni contemporaneamente. Almeno 3 residenti su 4 sono impegnati in qualche associazione. A tutti dico grazie a nome dell’intero consiglio comunale dove, a loro volta, quasi tutti i consiglieri fanno volontariato. Nel 2020 avremo, certo, molte feste in meno, ma ci riscopriamo con un cuore comune molto più grande».

Questo l’elenco delle associazioni presenti: Associazione nazionale Alpini Paullo, Asd Fustal Casina, Asd Montagna, Asd RealCasina, associazione Casina Dei Bimbi, associazione "Amici Di Sordiglio", associazione Insieme Per Pianzo, associazione di protezione civile I Lupi Dell'appennino Reggiano, associazione Giovani Giandeto, associazione sportiva I Tornanti Per Fosco, associazione sportiva Piccolo Mondo, associazione turistica Pro Cortogno, associazione turistica Pro Migliara, Auser Casina, Avis Casina, Bergogno Medioevale, Botel Del Tassobbio Asd, centro comunale Casa Cantoniera, circolo Anspi Gregori, circolo La Brugna, consorzio Ars Canusina, Cri Casina, Effetto Notte, Federcaccia, Il Filo Magico scuola di ricamo, Lions Club, moto club Ting'avert, oratorio Insieme Leguigno, protezione civile di Casina Ana, Sport club Casina, Us Bocco, Ust Paullo Asd, Uts Leguigno, Vivere Casina. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA