Via libera dalla Regione per aprire i centri estivi ma con rigide procedure

I bimbi saranno divisi in gruppi e tutto il materiale sarà igienizzato regolarmente Nessun certificato medico obbligatorio ma spuntano altre “autocertificazioni”