Oggi parte Grimilde L’intesa gup-legali nel solco antivirus

Stamattina – nell’aula bunker del carcere bolognese della Dozza – prende l’avvio l’udienza preliminare (a porte chiuse) di Grimilde, primo passo giudiziario sulla operazione di ’ndrangheta esplosa nel giugno scorso e con Brescello nel mirino. Il pm Beatrice Ronchi ha chiesto il rinvio a giudizio per 79 imputati: in carcere (in certi casi per altra causa) sono in 22, 4 agli arresti domiciliari, tutti gli altri a piede libero. Verrà rispettato il numero di presenze (al massimo 50) previsto dalle norme antivirus. Un risultato ottenuto dal gup Sandro Pecorella che ha dialogato con gli avvocati, arrivando ad una rappresentatività in aula che rispetta i presidi sanitari.