Si ribalta lungo il pendio con il trattore: è salvo

Un 68enne vola fuori dall’abitacolo nella paurosa carambola. Soccorso con l’elicottero e portato all’ospedale di Parma

VETTO. Grande paura e mezzi di soccorso mobilitati nel tardo pomeriggio di ieri per un infortunio agricolo con un trattore ribaltatosi lungo un pendio, nella località di Costaborga. Il pensionato, un uomo di 68 anni del posto, che era alla guida del mezzo agricolo, solo per un soffio non è rimasto schiacciato. Ha riportato ugualmente ferite giudicate serie ed è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale di Parma.

L’infortunio è avvenuto poco prima delle 18. L’uomo stava lavorando con il trattore in un bosco nei dintorni quando si è ribaltato con il mezzo pesante. Non è ancora chiaro il motivo dell’incidente, dovuto probabilmente alla pendenza del terreno o a un cedimento dello stesso. Le dinamiche di questo tipo difficilmente lasciano scampo alle persone coinvolte.


Solo per un soffio ieri non si è consumato il dramma. Il 68enne, nel ribaltamento del mezzo agricolo, è stato sbalzato all’esterno, evitando di rimanere schiacciato.

Lui stesso ha chiamato il 118 per chiedere aiuto. La centrale operativa 118 di Parma ha inviato a Costaborga l’ambulanza e l’automedica arrivate entrambe da Castelnovo Monti. E a ruota, vista la dinamica, l’elisoccorso decollato da Pavullo. A bordo del velivolo, dotato di verricello, era presente anche un tecnico del Corpo nazionale del Soccorso Alpino e speleologico. Visto il luogo impervio in cui è avvenuto l’infortunio, infatti, è scattato subito l’intervento del Saer. Sul posto si è portata anche la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico stazione Monte Cusna. Assieme al Saer anche i vigili del fuoco con una squadra da Castelnovo Monti. Il 68enne è stato raggiunto dall’equipaggio dell’elicottero, che è atterrato a poche decine di metri dal luogo dell’infortunio. Visitato dal medico, è stato poi immobilizzato sulla barella, con tutte le precauzioni del caso e trasportato all’ospedale Maggiore di Parma, con un codice di media gravità. Al pronto soccorso è stato poi sottoposto a tutti gli accertamenti necessari. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA .