Saccheggiano il distributore automatico della rsa per comprasi la dose

Fabbrico, i carabinieri hanno individuato e denunciato tre tossicodipendenti (due di Reggiolo e uno di Mantova), traditi dalle telelecamere di sorveglianza dalla residenza

FABBRICO. Utilizzavano come bancomat i distributori automatici di bevande calde e fredde installati presso la residenza per gli anziani Guidotti di Fabbrico che forzavano alla bisogna, impossessandosi del contante. A scoprirlo sono stati i carabinieri della stazione di Fabbrico che con l’accusa di concorso in furto aggravato e continuato hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia, un 29enne e un 62ennne reggiolesi e un 39enne di Mantova.

Si tratta di tre tossicodipendenti che si probabilmente si procacciavano i soldi per la dose forzando i distributori automatici installati nella rsa dove accedevano furtivamente. L’identificazione dei tre ladri è stata resa possibile dalle indagini dei carabinieri e dalle riprese della telecamera di videosorveglianza della struttura che ha registrato le incursioni.

I furti sono iniziati alla fine di agosto dell'ano scorso e sono proseguiti fino a di gennaio. Tre i video registrati e che sono statai consegnati ai carabini dal personale della casa che ha sporto denuncia. Sia dal modus operandi che dai volti dei ladri per prima cosa i carabinieri hanno accertato che erano le stesse persone a entrare in azione. Il resto lo hanno fatto le indagini.